Sono anni che fumi, ma ora senti il bisogno di dire basta. Di sicuro ti sei chiesto se sia possibile smettere di fumare con l’e-cig ma sei ancora scettico al riguardo. Anche perché potresti aver già provato alcuni metodi, come i cerotti alla nicotina, o i libri di autoaiuto, ma senza alcun risultato.

Devo dirti una cosa: abbandonare il fumo con la sigaretta elettronica non solo è possibile, ma anche molto vantaggioso per la tua salute. In questo articolo ti spiego come la sigaretta elettronica sia molto utile per liberarti dalla dipendenza dal fumo.

Perché smettere di fumare?

Perché smettere di fumare

Ci sono ottime ragioni per smettere di fumare

 

Abbondonare le care e vecchie sigarette non è facile. Forse hai iniziato da adolescente per gioco, per sentirti parte del tuo gruppo di amici. Da allora sono passati anni senza che tu abbia smesso. Ecco perché il primo passo fondamentale è la motivazione. E una buona motivazione riguarda la salvaguardia della tua salute.

Secondo uno studio dell’OMS il fumo rappresenta la seconda causa di morte nel mondo, uccidendo sei persone al secondo. Il tabacco contiene una miscela micidiale di sostanze tossiche in grado di danneggiare seriamente il nostro organismo. Tra i principali danni causati dal tabagismo rientrano:

  • malattie cardiovascolari

  • cancro

  • malattie polmonari

  • danni alla cavità orale, osteoporosi, disturbi alla vista

Inoltre con l’attuale pandemia del Covid-19, i fumatori rappresentano dei soggetti a rischio vista la capacità polmonare già compromessa dal tabacco. Un motivo in più quindi per dire basta al fumo una volta per tutte.

Certo, più facile a dirsi che a farsi. Lo so benissimo. Proprio questo però la sigaretta elettronica rappresenta un potente strumento per abbattere la dipendenza e salvare il tuo organismo dai danni de fumo.

Si può smettere di fumare con la sigaretta elettronica?

 

Si può smettere di fumare con la sigaretta elettronica

Le caratteristiche della sigaretta elettronica aiutano a smettere di fumare

Perché la sigaretta elettronica dovrebbe aiutarti a smettere di fumare? Partiamo dal presupposto che l’aspetto più difficile da affrontare nella lotta al fumo è quello psicologico. Anni di sigarette ti portano a sviluppare una ritualità automatizzata (gesti, movimenti) da cui è praticamente impossibile distaccarsi da un giorno all’altro.

Le caratteristiche della sigaretta elettronica consentono invece di mantenere quelle abitudini a cui sei affezionato. Infatti si usa come una sigaretta tradizionale, inalando una sostanza a base di acqua, glicole propinenico, glicerolo e nicotina. Questa soluzione viene vaporizzata da un atomizzatore, alimentato da una batteria al litio. In questo processo non avviene nessuna combustione, eliminando sostanze cancerogene come catrame e monossido di carbonio.

Ora stai notando che nell’e-cig si trova sempre la nicotina. Vero, ma con la differenza che puoi scegliere quanta nicotina utilizzare nelle sigarette. E’ possibile acquistare le ampolle con differenti livelli di nicotina. In questo modo eviti il trauma di cessare in modo drastico l’uso della nicotina a cui ti sei abituato, scalando gradualmente le quantità per arrivare ad abbattere la dipendenza.

La possibilità di acquistare diversi tipi di aromi, sia naturali sia artificiali, ti permette di personalizzare la tua esperienza, ma sopratutto di disabituarti al sapore di tabacco in bocca. In commercio ci sono moltissimi gusti, tra cui caramello, menta, stevia. Hai solo l’imbarazzo della scelta.

Infine, la sigaretta elettronica è in grado di riprodurre l’effetto “colpo di gola“, tanto caro ai fumatori incalliti. Si tratta della pienezza della boccata di fumo tipico della sigaretta tradizionale. I tradizionalisti fanno notare come le sigarette elettroniche non siano in grado di produrre questo effetto. In realtà basta scegliere un modello in grado di produrre una maggiore densità di vapore. L’effetto caratteristico del colpo di gola è assicurato.

Come vedi quindi, con la sigaretta elettronica puoi iniziare a smettere di fumare in modo non traumatico e senza abbandonare quelle abitudini a cui sei affezionato e non vuoi rinunciare. Certo, la volontà e la determinazione giocano in ruolo fondamentale, ma grazie alla caratteristiche delle e-cig, sarà molto più facile.

I benefici della sigaretta elettronica

I benefici della sigaretta elettronica

L’uso della sigaretta elettronica porta numerosi benefici

 

Diventare uno “svapatore” non ti permette solo di salvaguardare la tua salute, ma anche di godere di sfruttare alcuni vantaggi derivati dall’utilizzo della sigaretta elettronica. Tra i principali benefici troverai:

  • Maggiore capacità respiratoria: l’inalazione del vapore che ripulisce i polmoni da catarri e muchi dovuti da anni di irritazione causata dal fumo. Grazie a questa azione purificatrice, puoi riprendere a fare sport in modo più performante.

  • Recupero di olfatto e gusto: la combustione della sigaretta danneggia le papille gustative. Con il passaggio alla sigaretta elettronica tale azione irritante viene meno. Potrai quindi tornare a goderti tutti quei sapori non più avvertiti con il fumo.

  • Eliminazione del fumo passivo: il vapore non danneggia chi ti sta vicino, eliminando così il problema del fumo passivo. Ciò ti consente anche di fumare al chiuso o nei luoghi dove è proibito fumare. Quando vai al ristorante, non devi più alzarti dal tavolo abbandonando gli amici non fumatori.

  • Risparmio economico. Un pacchetto di sigarette tradizionali costa in media 5 euro. Moltiplicato per 365 giorni, sostieni una spesa di circa 1800 euro annuali. L’equivalente della sigaretta elettronica corrisponde al prezzo del kit iniziale oscillante tra i 30 e i 90 euro, 120 flaconi dai 10 ml sui 720 euro, 12 resistenze massimo a 30 euro. La spesa totale si attesta su un max di 900 euro all’anno: il 50% in meno del fumo. Con i soldi risparmiati puoi permetterti una vacanza in più.

La sigaretta elettronica fa male?

La sigaretta elettronica fa male?

La dannosità delle e-cig non è ancora stata dimostrata

 

Ora hai chiaro come la sigaretta elettronica possa tornarti molto utile per smettere di fumare. Di sicuro ti stai facendo una domanda: le sigarette elettroniche fanno male? Si tratta di una questione ancora dibattuta dalla comunità scientifica, e le opinioni in merito sono ancora discordanti. Tuttavia l’oncologo Umberto Veronesi in una recente intervista ha espresso un’opinione favorevole alle sigarette elettroniche, definendole un buon mezzo per combattere i tumori.

I casi dei giovani statunitensi che hanno contratto gravi malattie in seguito all’uso delle e-cig sembrerebbe invece provare la tossicità della sigaretta elettronica. Tuttavia in quel specifico sono state utilizzate delle miscele fai da te, e quindi non ufficialmente certificate. Fondamentale quindi acquistare solo materiale regolamentato.

Se quindi la dannosità della sigarette elettroniche sia ancora oggetto di discussione tra gli esperti, resta certo che l’assenza della nicotina e della combustione rendono le e-cig preferibili alle sigarette tradizionali, nonché un ottimo metodo per smettere di fumare una volta per tutte.